Apprendistato: le novità del contratto 2008. Vantaggi e benefici per aziende e lavoratori

Novità in materia di apprendistato. Quali sono?



Novità in materia di apprendistato professionalizzante. Il Ministero del Lavoro ha stabilito che, nel caso in cui le Regioni non offrano una sufficiente offerta formativa, il datore di lavoro continua a godere di tutte le agevolazioni contributive per l'apprendista previste.

Il contratto di apprendistato può essere avviato anche da parte di società consortili con durata inferiore a quella specificata nel contratto per la qualificazione dell'apprendista. Per quanto riguarda l’aspetto retributivo, la novità stabilisce che sarà possibile combinare il sistema della percentualizzazione con il livello di sotto-inquadramento garantito dall'articolo 53.

Dal momento in cui l’azienda procede alla trasformazione del rapporto di lavoro, essa ha diritto ai benefici contributivi ancora per un anno a partire dalla data di trasformazione. Per evitare che questo sistema ossa dar vita a nuove azioni fraudolente, entreranno in vigore rigidi controlli messi in atto dal ministero.

Per effetto della nuova Finanziaria d’estate con la legge numero 133 del 6 agosto 2008, articolo 23, i contratti di apprendistato professionalizzante non devono superare il tetto massimo di sei anni ma possono durare anche meno di due, in base alle necessità dell’azienda o del percorso formativa del giovane.

Quando la formazione è esclusivamente aziendale, il contratto di apprendistato è disciplinato 'per ciascun profilo formativo, la durata e le modalità di erogazione della formazione, le modalità di riconoscimento della qualifica professionale ai fini contrattuali e la registrazione nel libretto formativo' (articolo 23) dai contratti collettivi di lavoro e dagli enti bilaterali stipulati a livello nazionale, locale o aziendale.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il