BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Inviare curriculum per trovare lavoro: in Italia almeno 32 il più alto numero in Europa

Gli studenti italiani sono in Europa tra coloro che devono mandare più candidature prima di riuscire a trovare un impiego.



Sei mesi e 32 curriculum: queste le cifre che separano un giovane ragazzo italiano dal suo lavoro. Gli studenti italiani sono, infatti, in Europa tra coloro che devono mandare più candidature prima di riuscire a trovare un impiego.

In Spagna, Paesi Bassi e Norvegia ne bastano dieci e di mesi ce ne vogliono decisamente meno: circa tre. Secondo i risultati di un’indagine condotta da Trendence, realizzata su un campione di 90 mila studenti provenienti da 550 università di venti nazioni diverse, si arriva alla conclusione che in Italia i tempi d’attesa sono decisamente più lunghi rispetto agli altri Paesi.

Nonostante le difficoltà economiche che ogni nazione si trova ad affrontare, pare che all’estero sia più semplice trovare lavoro rispetto a quanto accade nel nostro Belpaese. In Francia e Slovenia l’attesa è di circa tre mesi, poco più per Norvegia e Olanda, decisamente di più per l’Italia (sei mesi), seguita solo dalla Grecia (8 mesi circa).

E la situazione non va meglio per quanto riguarda i salari. Anche in questa circostanza l’Italia non si piazza in una buona posizione. Gli studenti italiani sono, infatti, destinatari di cifre tra le più basse d’Europa (23.799) soprattutto se confrontate con quelle di Danimarca, Germania e Inghilterra (rispettivamente 50.389, 42.594 e 41.332).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il