BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Berlusconi gioca a nascondino con la Markel e fa cucù. Video. E si pensa a Lufthansa

Al vertice italio-tedesco, il premier, nell'accogliere Angela Merkel a piazza dell'Unità d'Italia, si nasconde dietro il pennone portabandiera e all'arrivo del cancelliere sbuca fuori dicendo ‘Sono qui'



Ancora il premier Berlusconi al centro di un siparietto divertente. Al vertice italio-tedesco di Trieste, il presidente del Consiglio, nell'accogliere Angela Merkel a piazza dell'Unità d'Italia, si è nascosto dietro il pennone portabandiera e all'arrivo del cancelliere è sbucato fuori dicendo ‘Sono qui’.

La Merkel, allargando le braccia e con aria divertita, ha risposto al ‘cucù’ del Cavaliere, allargando le braccia ed esclamando, un po’ spiazzata, ‘Silvio’. Il tutto sotto gli occhi indiscreti delle telecamere di mezzo mondo. Sorrisi e strette di mano, poi inizia il programma ufficiale, tra picchetto militare e foto di rito all'interno del Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia.

Crisi economica, clima e questione Alitalia al centro dell’incontro tra il premier italiano e il cancelliere tedesco. Berlusconi si dice d’accordo con la Merkel sulla possibilità di una collaborazione tra Alitalia e Lufthansa. Il premier ha specificato che sulle alleanze internazionali di Alitalia bisogna avere l’appoggio Cai, ma Lufthansa ha molti punti di convenienza rispetto a Malpensa.

La scelta tra Lufthansa, Bristish Airways ed Air France spetta esclusivamente alla nuova compagnia. Per quanto riguarda la questione ambientale, invece, il premier spiega che è necessario approfondire i piani dell'Unione europea sul clima perché Italia e Germania sono i principali paesi manifattueri e non vogliono ci siano ricadute pesanti sulle imprese.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il