Azioni Alitalia: perdite sicure, non si recupererà nulla. Valore zero per Commissario Fantozzi

Brutta fine farano le azioni Alitalia per il commissario Fantozzi. Perchè.



Il commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi ha dichiarato che il passaggio di consegne da Alitalia a Cai avverrà fra il 30 novembre e il 1° dicembre ed ha espresso le sue perplessità circa la fine delle azioni Alitalia. Secondo Fantozzi, si rischia che le azioni Alitalia facciano una brutta fine, essendo sospese e non essendoci prospettive di riammissione. E ne spiega i motivi.

Il passivo totale di Alitalia al 29 agosto è pari a oltre 3,2 miliardi di euro, e ha chiarito che chi compra azioni sa che a volte il valore può ridursi o azzerarsi. Le azioni Alitalia cui ha fatto riferimento Fantozzi sono sospese dal listino dal 4 giugno scorso per decisione di Borsa italiana e Consob.

Le azioni ordinarie, le obbligazioni ed i relativi derivati da allora non sono più stati ammessi alla contrattazione ed è difficile dire oggi dire quanti italiani si troveranno quindi al termine del passaggio di proprieta' degli asset di Alitalia a Cai con titoli senza alcun valore.

Nel frattempo, Air France fa chiarezza sul suo possibile futuro rapporto con Alitalia, sostenendo che la quota del 20-25% sembra ragionevole.  Intanto le sigle autonome confermano lo sciopero del 25 novembre dei dipendenti aderenti ai sindacati delle società del gruppo Alitalia, Airone, Meridiana ed Eurofly.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il