BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Previsioni economiche e sociali per il futuro della Cia. Stati Uniti 20 anni di declino

L'America nei prossimi due decenni perderà influenza e si andrà incontro a nuove guerre: le previsioni Cia.



Secondo le agenzie d'intelligence l'attuale crisi di Wall Street è il segnale di un declino profondo e sensibile che coinvolgerà gli Stati Uniti per i prossimi anni. Non sembra, dunque, placarsi, nonostante i piani anti crisi e salvataggio, la crisi finanziaria Usa che ha già indebolito il colosso economico e che non promette nulla di buono.

Secondo l’ultimo Global Trends 2025, con il quale il National intelligence council, il centro studi che racchiude la Cia e le altre agenzie d'intelligence statunitensi, nei prossimi due decenni l'America continuerà a perdere influenza e nasceranno nuove crisi e guerre legate alla fame di risorse energetiche, alimentari e idriche. L'attuale crisi finanziaria è solo il segnale d'inizio di una riorganizzazione generale dell'economia che avrà effetti sul dollaro, sul sistema finanziario americano e sul peso politico di Washington nel mondo.

E non solo, perché i cambiamenti riguarderanno anche la composizione umana del Paese. Per gli analisti i musulmani in occidente nel 2025 saranno tra i 25 e i 30 milioni. Inoltre, ennesimo allarme lanciato dalle previsioni Cia riguarda la crescita di potere del crimine organizzato europeo, alimentato dalle realtà criminali in Russia.

Un paese dell'Europa orientale o centrale entro il 2025 potrebbe finire sotto il controllo delle mafie e questo potrebbe avere ripercussioni di politica estera anche con gli Stati uniti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il