BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Licenziamenti lavoratori a progetto e precari: 400mila entro Dicembre-Gennaio

400 mila i lavoratori a termine e a progetto cge rischiano di perdere il posto entro la fine dell'anno. Le previsioni Cgil.



Saranno 400 mila i lavoratori a termine e a progetto, solo nel settore privato, che rischiano di perdere il posto e rimanere senza tutele alla fine dell'anno. Queste le previsioni del sindacato Cgil, che si basano su una platea di riferimento di 3,4 milioni di lavoratori precari nel privato, di cui 1,8 milioni a tempo determinato,un milione di collaboratori, 200 mila lavoratori interinali, 300 mila con partita Iva e 100 mila occasionali.

Di questi 400 mila circa, secondo i calcoli del sindacato di Corso Italia, rischiano di perdere il posto per effetto della scadenza al 31 dicembre di contratti a termine e collaborazioni a progetto. 

Il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, ha spiegato che dei circa 800.000 collaboratori mono-rapporto che, cioè, hanno un unico committente il 10-15% resterà disoccupato,  nel gruppo Fiat entro fine anno tra contratti a tempo determinato e somministrati ci saranno 5.000 posti in meno mentre nel settore alimentare perderà 10.000 contratti a termine.

Nel settore interinale, la riduzione sarà forte nel terzo trimestre dell'anno e peggiorerà nel quarto. E a questi risultati si aggiungono i precari di Alitalia e i tanti lavoratori già in cassa integrazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il