BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Piano contro crisi approvato dal Governo: le novità del decreto legge per famiglie e imprese

Via libera al decreto legge per il piano anti crisi a sostegno di imprese e famiglie.



Via libera al decreto legge per il piano anti crisi a sostegno di imprese e famiglie. Il decreto è stato approvato salvo intese su successivi correttivi alle misure in esso contenute.

Questi i contenuti principali: per le famiglie arriva il bonus con una dote più elevata e un tetto se c'è un disabile. Si tratta di un bonus potenziato nell'importo e nella platea dei beneficiari l'assegno postale che a Natale dovrebbe raggiungere pensionati e famiglie con figli a carico.

Per le imprese un taglio di 3 punti all'acconto Irpef e Ires, mentre per le aziende con fatturato fino a 200mila euro l'Iva si pagherà al momento dell'incasso e non più all'emissione della fattura. Arriva anche la possibilità, in caso di mutuo variabile, di ottenere un credito d'imposta se la rata supera il tetto.

Ok alla proroga della detassazione del salario di produttività, cioè premi e incentivi, per redditi fino a 35mila euro l'anno (dai 30mila attuali). Raddoppia anche la parte di reddito su cui applicare gli sgravi, che passa da 3mila euro l'anno a 6mila euro. Gli studi di settore saranno rivisti tenendo conto della crisi economica e dei mercati con particolare riguardo a determinati settori o aree territoriali.

Sarà istituito per il 2009 un fondo per gli investimenti di 960 milioni di euro nelle Ferrovie. Infine, sconti sui farmaci equivalenti con un taglio del 7%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il