BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Decreto Flussi 2008:novità requisiti per immigrati e richiesta entro 15 dicembre. Recupero domande

Via libera al nuovo decreto flussi 2008: 150.000 cittadini extracomunitari entreranno in Italia per motivi di lavoro subordinato non stagionale.



Via libera al nuovo decreto flussi 2008: 150.000 cittadini extracomunitari entreranno in Italia per motivi di lavoro subordinato non stagionale. Le quote riguardano 105.400 lavoratori domestici o di assistenza alla persona e 44.600 lavoratori domestici o di altri settori produttivi, provenienti da Paesi che hanno sottoscritto o stanno per sottoscrivere specifici accordi di cooperazione in materia migratoria.

Le selezioni delle domande avverranno tenendo conto delle richieste dei datori di lavoro pervenute agli sportelli unici per l'immigrazione entro il 31 maggio 2008, relative al decreto flussi dello scorso anno. Resta il nuovo requisito a carico dei datori di lavoro stranieri: carta di soggiorno e conferma on line della domanda a partire dal 15 dicembre prossimo. La norma non è retroattiva.

L’elenco dei paesi interessati è indicato nel decreto: previste 8 mila quote per gli egiziani, 6.500 per i moldavi, 5 mila per i filippini, 4.500 per i marocchini e per gli albanesi, 4 mila per i tunisini, 3.500 per i cittadini dello Sri Lanka. Altre 3 mila quote sono state assegnate al Bangladesh, 1.500 alla Nigeria, 1.000 ai cittadini di Algeria, Ghana e Senegal e, infine, cento quote sono state concesse ai cittadini di origini somale.

Nel frattempo, proseguono i lavori del decreto 2007. Il ministero della Solidarietà sociale, con una circolare del 27 novembre scorso, ha finora riassegnato 8.436 quote a tre sole province: Roma, Milano e Brescia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il