BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tredicesime 2008 come verranno spese dalle famiglie italiane? Solo un terzo per i consumi

Tredicesime destinate a Rc-auto, prestiti, rate, canone Rai, mutui, bollette e utenze. diminuiscono le spese per i regali natalizi.



Dicembre, periodo di tredicesime. Ma se, gli anni passati questo era il momento tanto atteso per ‘spendere’ qualcosa in più per sé, quest’anno lo scenario appare decisamente diverso.

Secondo le rilevazioni il 70% delle tredicesime sarà destinato al pagamento di Rc-auto, prestiti, rate, canone Rai, mutui, bollette e utenze. Le quote delle tredicesime quest'anno saranno pari, al netto, a 35 miliardi di euro. Secondo le previsioni, di questa somma 10 miliardi giungeranno a 17 milioni di pensionati, che riceveranno, in media, 600 Euro a testa, i restanti 25 miliardi saranno percepiti da 18 milioni di lavoratori dipendenti, cioè 1400 Euro a testa.

Gran parte dell'importo complessivo delle tredicesime, ben 25 miliardi di Euro (cioè il 70%) sarà, invece, destinato al pagamento di: Rc-Auto, prestiti/rate, canone Rai, mutui, bolli auto/moto, bollette ed utenze. Solo il restante 30% resterà a disposizione degli utenti e in gran parte (30/35%) sarà destinato al risparmio.

Secondo i risultati dell’indagine previsionale dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, i settori che maggiormente risentiranno della contrazione in termini di spesa saranno: abbigliamento e calzature - 20%, mobili, arredamento per la casa ed elettrodomestici - 10%, profumeria e cura del corpo -10%, elettronica di consumo - 5 % e cartolibreria - 5%.

Mentre gli unici settori che resisteranno saranno, sempre secondo le stime dell’Osservatorio Federconsumatori, quelli caratteristici delle festività natalizie, cioè quello alimentare (+ 0,6 %) e quello dei giocattoli (+ 0,4%).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il