BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Trovare lavoro per i neolaureati: consigli per curriculum e come affrontare primo impiego

La laurea come parte integrante di un percorso formativo ma anche umiltà e grande 'conoscenza del mondo'. Le qualità per trovare lavoro.



Da un' intervista fatta a Isabella Covilli Faggioli, vice presidente Aidp (Associazione italiana della direzione del personale) su repubblica.it emerge che, a dispetto di quanti molti pensano, la laurea non è un punto di inizio ma parte integrante e fondamentale del percorso lavorativo.

Perché anche studiare è faticoso e tutto ciò che si è imparato sarà bagaglio prezioso per il futuro. Primo passo per trovare lavoro è avere ben in mente gli obiettivi che si vogliono raggiungere, ambizioni ed esigenze che si vogliono soddisfare una volta che si decide di rivolgersi ad una determinata azienda in richiesta di assunzione.

 Una volta contattata la prescelta azienda, inviato il curriculum compilato in ogni sua parte, è necessario avvicinarsi ad essa con umiltà e conoscenza tale da poter essere al passo con eventuali colloqui di presentazione. Dall’altro lato, l’azienda non dovrebbe, come spesso accade, lasciare i giovani che entrano a loro stessi, ma piuttosto valorizzarne ed ottimizzarne le ‘risorse’.

Le figure che anche alla luce della situazione mondiale economica generale, riusciranno ad emergere nel tempo e con successo sarebbero, secondo la vice presidente Aidp, quelle che hanno ‘conoscenza del mondo’ ed esperienza approfondita in un determinato percorso, oltre che ottima preparazione e conoscenza delle lingue straniere. Non risentiranno, tuttavia, della crisi nemmeno le figure tecnicamente più specializzate come metalmeccanici, per esempio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il