Carne di maiale alla diossina primi sequestri in Italia. Ispezioni per quella bovina

Arriva dall’Irlanda l’allarme di carne suina contaminata alla diossina e l'Unione europea ha ravvisato una possibile contaminazione di diossina anche per le carni bovine.



Arriva dall’Irlanda l’allarme di carne suina contaminata alla diossina e, dopo quelle suine, l'Unione europea ha ravvisato una possibile contaminazione di diossina anche per le carni bovine.

L'Europa rassicura i suoi cittadini sostenendo che nel nostro Paese sarebbero entrate 22 partite di carne suina proveniente dall'Irlanda dopo il primo settembre, ma sono state immediatamente sequestrate, ma in Italia i controlli a tappeto continuano. 

Le segnalazioni riguardano prodotti esportati dopo il primo settembre, per i quali sono scattati i primi sequestri in alcune Regioni, tra cui Veneto, Emilia Romagna e Campania. In Veneto, l'assessore regionale alla Sanità Sandro Sandri ha annunciato il sequestro preventivo di un tir nel veronese, che sarà sottoposto a controlli. In Emilia Romagna sono stati avviati controlli e sequestri preventivi sulle partite di carne suina introdotte dall'Irlanda, mentre quattro partite di carne suina sempre importata dall'Irlanda sono state sequestrate in Campania.

La carne, diretta ai mercati di Baiano (Avellino), sarà esaminata nei prossimi giorni per accertare l'eventuale presenza di diossina. Invita alla prudenza, nel frattempo, l'associazione dei consumatori dell' Aduc, spiegando che è meglio astenersi dal consumo fino a quando il ministero della Salute non comunichi i risultati definitivi delle analisi effettuate. Parere diverso quello di Agostino Macrì, direttore di medicina veterinaria presso l'Istituto superiore di Sanità, secondo il quale nel nostro paese non esiste nessun rischio.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il