Evasione fiscale 2008 in aumento: in quali settori e tasse è maggiore

Cresce l'evasione fiscale, crescono frodi e produzioni di merce contraffatta. Il Rapporto 2008 delle Fiamme Gialle.



Circa 27,5 miliardi di basi imponibili non dichiarate, 4,3 miliardi di Iva evasa (dato superiore al massimo storico raggiunto nel 2007) e violazioni sull'Irap per 19,4 miliardi (+30% rispetto allo scorso anno).

Sono questi i dati del Rapporto annuale 2008 delle Fiamme Gialle, presentato dal Comandante generale della Guardia di Finanza, Cosimo D'Arrigo, nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno. Inoltre, in Italia sono 6.414 gli evasori totali individuati solo quest'anno per redditi evasi pari a 8,8 miliardi, con un aumento rispetto allo scorso anno di circa il 30%.

Aumenta il rendimento del contrasto all'evasione e all'elusione fiscale internazionale, dove sono state individuate basi imponibili evase per 5,1 miliardi (nel 2007 erano state 1,9 miliardi), aumentano frodi fiscali, truffe e responsabilità per danni erariali legati all'indebita fruizione di incentivi nazionali e comunitari.

Secondo i dati del Rapporto della Fiamme Gialle, ad incidere molto sull’evasione è il settore dei prodotti energetici, ma crescono notevolmente anche il settore dei giochi, i sequestri di strumentazioni informatiche per scommesse clandestine (+44% sul 2007) e dei tagliandi di lotterie falsi o illegali (+166% sul 2007), nonché la continua produzione di prodotti contraffatti, alterati o pericolosi, tra capi di abbigliamento, articoli di pelletteria e giocattoli.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il