BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Redditi italiani inferiori ai 2000 euro per famiglia nel 50% dei casi. Aumenta povertà

Aumenta la povertà in Italia, aumentano le famiglie che hanno difficoltà ad arrivare a fine mese. Gli effetti della crisi economica.



Secondo gli ultimi risultati emersi dall'indagine dell'Istat sulla distribuzione del reddito e le condizioni di vita in Italia, circa il 5,3% delle famiglie italiane alla fine del 2007 ha dichiarato di avere avuto nel corso dell'anno ‘momenti con insufficienti risorse per l'acquisto di cibo’ e sale dal 14,6% al 15,4% il numero delle famiglie che ha dichiarato di arrivare con molta difficoltà alla fine del mese.

Aumenta, dunque, la povertà in Italia, basti pensare che alla fine dello scorso anno il numero delle famiglie in difficoltà con gli acquisti di alimentari era risultato il 4,2%, quasi un punto in meno.

E la situazione diventa ancor più allarmante se si considera che nel 2006 una famiglia su due ha dichiarato di aver percepito meno di 1.924 euro al mese, con un aumento del reddito del 2,8% rispetto al 2005, superiore all'inflazione che a quel tempo si attestava sul 2,1%.

In media le famiglie italiane hanno percepito un reddito netto di circa 2.379 euro al mese, tuttavia per il 61,8% il valore si attesta sotto la media e in tutte le regioni meridionali.

Le difficoltà degli italiani, secondo quanto registrato dall’Istat, deriverebbero soprattutto dalle ingenti spese mediche (11,1%, contro il 10,4% del 2006), mentre sono state meno le famiglie che hanno riscontrato problemi nel provvedere regolarmente al pagamento delle bollette (8,8%, contro il 9,3% del 2006) e al riscaldamento (10,7%, contro il 10,4% del 2006).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il