BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Controlli fisco contro evasione fiscale: dati incrociati tra Agenzia delle Entrate e Inps

Inps ed Entrate, insieme ad Equitalia, contro l’evasione fiscale. Le nuove procedure di controllo.



Inps ed Entrate, insieme ad Equitalia, la società della riscossione tributaria, contro l’evasione fiscale. Nei database dei due enti sono registrati i profili di milioni di soggetti, persone fisiche ed imprese, dati su redditi, dichiarazioni fiscali, contratti di appalto, risultati di accertamenti e verifiche, codici di conti correnti, presenze di collaboratori domestici, patrimonio, case, terreni, auto, imbarcazioni, partite iva, vita delle imprese, passaggi di proprietà, numero di dipendenti, contributi versati.

Un numero infinito di cifre e patrimoni che se finora sono stati analizzati separatamente dai due enti, adesso, invece, saranno controllati in maniera incrociata in modo da garantire la massima trasparenza nella dichiarazione dei redditi di ogni individuo.

Uno degli articoli della nuova Finanziaria prevede espressamente che Inps ed Agenzia delle entrate collaborino nella lotta all’evasione a partire dalla condivisione dei database. Così il lavoro degli ispettori diventa concordato e patrimonio comune.

La firma della convenzione del 12 dicembre è stato il passaggio formale espressamente voluto dal ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, al fine di assicurare la massima trasparenza nell’ ambito di operazioni fiscali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il