BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Multe 2009 più alte: quali infrazioni aumenteranno e quali non subiranno cambiamenti.

Il 2009 si apre con un inasprimento delle multe per i cittadini italiani. Cosa cambia.



Inasprimento delle multe per chi infrange il Codice della strada a partire dal nuovo 2009. Il ministero della Giustizia, infatti, ha dato corso all'adeguamento degli importi all'inflazione, imposto ogni due anni dall'articolo 195 del Codice stesso. Qualche esempio?

Le multe per chi non allaccia le cinture o non mette i bimbi sui seggiolini saliranno da 70 a 74 euro, stessa somma che dovranno pagare gli automobilisti milanesi con auto inquinanti che entreranno all’interno della Cerchia dei Bastioni senza avere il ticket antismog. Salgono le multe che riguardano le violazioni dei limiti di velocità (quando ci si mantiene nella fascia tra gli 11 e i 40 chilometri orari in eccesso) che passano da 148 a 155 euro.

Gli automobilisti che passano con il semaforo rosso dovranno pagare sette euro in più rispetto all’anno scorso: da 143 a 150 euro. Per la classica sosta vietata, invece, rincaro di due euro: da 36 a 38 euro. Restano, invece, invariate le multe per gli eccessi di velocità più gravi (quelli oltre i 40 orari) e per la guida col telefonino.

Le novità sono contenute nel decreto varato lo scorso 17 dicembre e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 30 dicembre, nel quale sono previsti 'aggiornamenti degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni del Codice della strada'. Aggiornamenti già previsti gli anni scorsi e ora riproposti dai ministri Angelino Alfano (Giustizia), Giulio Tremonti (Economia) e Altero Matteoli (Trasporti).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il