BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







Commissioni massimo scoperto: clausole nulle in determinate condizioni con decreto anticrisi

Arriva dal governo una stretta sulle CSM. Le novità.



Uno dei nuovi emendamenti del nuovo ddl anticrisi riguarda una stretta sulla commissione di massimo scoperto applicata dalle banche. Esso stabilisce che 'sono nulle le clausole contrattuali sul massimo scoperto se il saldo del cliente risulti in rosso per un periodo continuativo inferiore ad un mese, oppure a fronte di utilizzo in assenza di fido.

La messa in fuori gioco della cosiddetta ‘commissione di massimo scoperto’ (Cms), cioè la clausola del contratto bancario di apertura di credito (detto anche fido bancario) in base alla quale agli interessi convenzionali deve essere aggiunta una percentuale, calcolata al tasso convenuto, sulla massima esposizione avuta sul conto corrente durante il trimestre di riferimento, è una delle misure che fa più discutere.

In base alla nuova norma, le Cms sono nulle se il saldo del cliente risulti a debito per un periodo continuativo inferiore a trenta giorni, cioè se esse sono percepite a fronte di utilizzi in assenza di fido.

Si tratta di clausole che prevedono una remunerazione accordata alla banca per la messa a disposizione di fondi a favore del cliente titolare di conto corrente indipendentemente dall'effettivo prelevamento della somma o che prevedono una remunerazione accordata alla banca indipendentemente dall'effettiva durata dell'utilizzazione dei fondi da parte del cliente.

Le clausole che prevedono una remunerazione per la banca dipendente dall'effettiva durata dell'uso dei fondi da parte del cliente valgono anche per la determinazione dell'Isc (o Taeg) e quindi del tasso di usura. E’ importante sottolineate che i contratti di affidamento già in corso e che prevedono pattuizioni difformi dalle nuove norme, devono essere adeguati entro 150 giorni dall'entrata in vigore della legge.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il