BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Unico 2009 per persone fisiche, società di persone e enti non commerciali: le novità

L’Agenzia delle Entrate ha reso note tutte le novità contenute nei modelli Unici 2009. Le modifiche.



L’Agenzia delle Entrate ha reso note tutte le novità contenute nei modelli Unici per persone fisiche, le società di persone e per gli enti non commerciali e che rendono definitivo il modello da presentare, in via telematica.

Le modifiche riguardano: il bonus famiglia, che nel nuovo modello introduce rispetto alla bozza una nuova sezione nel quadro RX per accogliere il bonus straordinario per famiglie. In questa sezione, si potrà richiedere l'agevolazione, attraverso la sottoscrizione di un'apposita dichiarazione attestate il rispetto dei requisiti.

Nel quadro relativo ai familiari a carico, inoltre, è stata inserita la colonna 8, per indicare i redditi complessivi del 2008 di ciascun familiare a carico. Nuovo il rigo RN39 dove andrà indicato il bonus straordinario che spetta al contribuente, in base al numero dei componenti del nucleo familiare, degli eventuali componenti portatori di handicap e del reddito complessivo familiare riferiti al periodo d'imposta 2008.

L’altra novità riguarda le rivalutazioni: due nuove sezioni sono state, infatti, inserite nei quadri RQ dei modelli delle persone fisiche, delle società di persone e degli enti non commerciali, per consentire la rivalutazione degli immobili e l'affrancamento relativo saldo attivo di rivalutazione.

La rivalutazione potrà riguardare i beni immobili, tranne le aree fabbricabili e di immobili alla cui produzione o al cui scambio è diretta l'attività di impresa. Sui valori rivalutati degli immobili ammortizzabili è dovuta un'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'Irap e di eventuali addizionali del 7% (4%, per quelli non ammortizzabili).

E, infine, novità per quanto riguarda le spese di rappresentanza: le imprese, le società di persone e gli enti non commerciali di nuova costituzione che non riescono a dedurre per il 2008 le spese di rappresentanza a causa della mancanza di ricavi potranno portare in deduzione queste spese nel periodo d'imposta in cui saranno conseguiti i primi ricavi e in quello successivo, solo se le indicano rispettivamente nei nuovi rigo RS29, RS45 e RS83 dei relativi modelli Unici 2009.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il