BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Incentivi auto 2009: bonus per rottamazione, agevolazione fiscali per acquisto a rate

Novità nel mercato dell'auto: nuovi incentivi e agevolazioni. In cosa consistono.



Il Governo studia un nuovo piano per il mercato dell’auto per trovare risorse per il sostegno alle vendite e contenere il calo previsto per il 2009. Riuniti al vertice il sottosegretario Gianni Letta, il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi e i vertici del Lingotto: il presidente Luca Cordero di Montezemolo, il vicepresidente John Elkann e l'amministratore delegato Sergio Marchionne.

Le novità più importanti riguarderanno la nuova campagna di rottamazione per favorire l'acquisto di modelli Euro 4 e Euro 5 in sostituzione di vetture Euro 0, Euro 1 ed Euro 2. Nel caso dell'Euro 2, si pensa di includere anche le vetture targate tra il 1998 e il 1999 mentre il vecchio provvedimento si limitava a quelle targate fino al 1997.

Il risultato sarebbero circa 4,5 milioni di vetture di cui, secondo i costruttori, nel prossimo anno 200-250mila potrebbero essere sostituite con auto ecologiche portando al conseguente dimezzamento del calo previsto per il mercato: dal -20 al 10 per cento.

Se la vecchia rottamazione prevedeva un bonus tra 700 e 800 euro, il nuovo provvedimento potrebbe, invece, alzare l'incentivo oltre i 1.000 euro in modo proporzionale alla quantità di Co2 che viene prodotta in minora misura. L’altra novità riguarda, invece, le vendite a rate. Perché essa sia sostenuta, il ministero dello Sviluppo Scajola pensa ad agevolazioni fiscali oppure a un fondo di garanzia dedicato all'auto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il