BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Risparmi per imprese:fatturazione elettronica e semplificata da Ue.Taglio di 1300 leggi burocratiche

La Commissione Europea ha approvato il nuovo pacchetto semplificazioni per le Pmi. In cosa consiste.



La Commissione Europea ha approvato il nuovo pacchetto semplificazioni che prevede un risparmio di 30 miliardi di euro per le Pmi con l’obiettivo di riuscire a renderle più produttive grazie ad un taglio delle norme inutili pari al 25% entro il 2010.

Il pacchetto di misure adottato dalla Commissione europea ha eliminato con un unico provvedimento il 10% delle norme: 1300 atti legislativi per oltre 7800 pagine di testi. Tra le novità, è prevista anche una revisione normativa sull'IVA. Si tratta di un'azione volta a promuovere l'adozione della fatturazione elettronica e a sostenere gli Stati membri nella lotta contro le frodi fiscali.

L'operazione si dovrebbe tradurre in un risparmio per le Pmi di ben 18 miliardi l'anno in materia di IVA e di oltre 30 miliardi a livello globale. Per Bruxelles, l’insieme di queste misure, volte a ‘liberare le piccole e medie imprese da oneri burocratici inutili e superflui per renderle più produttive’, come si legge nel testo, porterà a un risparmio complessivo di 30 miliardi.

Più della metà (circa 18 miliardi) vengono dalla semplificazione, armonizzazione e ammodernamento della normativa Iva presentata nel corso della stessa conferenza stampa dal commissario Ue al fisco e alle dogane, Lazlo Kovacs.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il