BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Unico mini 2009: nuovo modello della dichiarazione dei redditi in formato ridotto e semplificato

Le novità del Modello Unico 2009 semplificato.



Dichiarazione dei redditi semplificata: da quest’anno il modello Unico 2009 presenta delle novità. Si tratta di quattro facciate al posto di otto e istruzioni ridotte da 100 a 24 pagine. Questa nuova versione del modello è stata battezzata dall'Agenzia delle Entrate 'Unico mini', una sporta di versione pocket per la dichiarazione dei redditi.

Potranno utilizzare il nuovo modello semplificato i contribuenti residenti in Italia che hanno percepito uno o più tipi di redditi tra: redditi di terreni e di fabbricati, di lavoro dipendente o assimilati, di pensione, derivanti da attività commerciali e di lavoro autonomo non esercitate abitualmente e che intendono fruire delle detrazioni e deduzioni per gli oneri sostenuti e delle detrazioni per carichi di famiglia e lavoro.

Non può, invece, essere presentata dai titolari di partita Iva. La semplificazione comincia dai dati anagrafici, che nel modello Unico ordinario richiedono una pagina intera, mentree nella versione 'mini' sono condensati in un solo rigo, dove il contribuente si limiterà a indicare nome, cognome, codice fiscale e domicilio fiscale.

Semplificati anche i quadri RC (redditi di lavoro dipendente e assimilati), RP (oneri e spese) ed RN (determinazione dell'Irpef). Restano, invece, invariati i quadri RA e RB (redditi dei terreni e dei fabbricati), dai quali vengono eliminati solo i casi particolari previsti come  immobili inagibili o mancata coltivazione del terreno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il