BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Studi di settore 2008 revisione: modelli per commercianti e manifatture per capire i cambiamenti

Gli studi di settore: importanza e motivi della loro compilazione.



La congiuntura economica di questo periodo non ha portato nulla di buono in nessun settore e, con la chiusura del 2008 e l’arrivo del nuovo anno, le aziende sono state chiamate ad analizzare attentamente la situazione di grave difficoltà che si è abbattuta sull’economia mondiale per cercare di capire cosa sia successo, in termini concreti, attraverso diversi studi di settore e cosa si dovrebbe cambiare nei prossimi.

Ordini, fatturato, stretta creditizia, crediti commerciali, riduzione delle tariffe e degli incarichi professionali: sono queste le informazioni che maggiormente interessano e si pongono nei questionari della Sose.

Gli studi di settore sono di grande utilità per ottenere informazioni utili ad analizzare lo stato di crisi che gli operatori economici hanno vissuto nel 2008 e individuare quindi, per settore e per territorio e nel modo più mirato e selettivo possibile, i necessari cambiamenti.

Sarà possibile inviare i modelli (entro il 5 marzo) anche in forma anonima purchè risulti indicato lo studio di settore utilizzato e il cluster di appartenenza prevalente del contribuente nell'anno 2007. Sono, infatti, questi i due elementi sono indispensabili per le future elaborazioni e revisioni congiunturali.

I modelli dovranno riportare i dati di natura economica, gli stessi richiesti per il settore manifattura, commercio e i servizi, e, in base ai diversi settori, le peculiari informazioni di natura finanziaria e le probabili criticità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il