BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Redditometro 2009: novità, aggiornamento redditi e controlli per imposte 2008

Cambiano le regole del redditometro. Le novità.



Cambia la politica fiscale volta alla lotta all’evasione e cambiano gli strumenti di accertamento in merito ad essa. Il direttore dell'Agenzia delle Entrate ha dato via libera al provvedimento che rivede la tabella allegata al decreto del ministro delle Finanze del 10 settembre 1992, relativa al calcolo dell'imposta dovuta per i periodi d'imposta 2008 e 2009.

La tabella degli indici e i coefficienti presuntivi di reddito o di maggior reddito, relativi a beni e servizi indicativi della capacità contributiva delle persone fisiche, è stata, infatti, aggiornata e convertita in euro in base al tasso ufficiale di cambio fissato dal regolamento CE del 31 dicembre 1998.

Con il nuovo provvedimento, resteranno invariati i coefficienti ma cambieranno i valori di riferimento degli elementi per il calcolo presuntivo dei redditi conseguiti nel 2008 e nel 2009.

Ogni due anni, il redditometro verrà  aggiornato in base alle variazioni percentuali dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale calcolato dall'Istat. Per il periodo che va da giugno 1992 a giugno 2008, l'Istituto nazionale di statistica ha certificato un aumento pari al 56,2%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il