BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Industria italiana in retromarcia. La produzione resta in panne

L’industria italiana resta in panne.



L’industria italiana resta in panne. Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, a dicembre scorso la produzione industriale ha segnato

Un calo mensile dello 0,6% , dopo il -1% registrato nel mese di novembre (dato rivisto al rialzo dallo 0,7% precedentemente stimato).

Si tratta di un risultato peggiore delle attese del mercato, che si aspettava un incremento tra lo 0,30-0,40%. Secondo i dati corretti per i giorni lavorativi (22 contro 20 del dicembre 2003), la flessione annua è stata del 3,1% su anno.

Complessivamente il 2004 si è chiuso con un aumento medio dello 0,7% tendenziale (il miglior risultato dal 2000) anche se, i dati corretti per i giorni lavorativi, indicano un calo dello 0,4% annuo.

L'Istat ha fornito anche i risultati della produzione industriale dal 2000 anno in cui si era registrato un aumento medio del 3,1% (+3,9% corretto per i giorni lavorativi).

Dal 2001 la produzione industriale ha cominciato a perdere terreno segnando un calo dell'0,6% (-1% corretto), poi dell'1,6% nel 2002 (-1,5% corretto), dell'1% nel 2003 (-0,6% corretto).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il