BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Lavoro e donne: le principali occupazioni e la carriera preferite rispetto a rimanere a casa

Donne e lavoro: il mondo in rosa scala le vette del successo in ogni settore.



Mamme e lavoratrici per scelta. Donne di famiglia amanti della casa ma anche pronte a soddisfare le proprie esigenze di realizzazione professionale, pur se con qualche sacrifico. La donna di oggi, sempre più emancipata, spicca, cresce e scala le vetta del successo.

I risultati di un’indagine condotta dalla Camera di Commercio di Milano sui dati del registro delle imprese al IV trimestre 2008 e a febbraio 2008 mettono in evidenza come il mondo rosa cresca sempre più nelle diverse professioni. Per citare qualche esempio, fra i gestori di impianti ed attività sportivi uno su quattro (25% del totale delle ditte individuali milanesi nel settore) è donna come un magazziniere su cinque (20%).

Le aziende al femminile a Milano si concentrano soprattutto nei settori delle attività immobiliari, il noleggio, la ricerca e l’informatica (28,8%), del commercio (27,9%) e del manifatturiero (12,7%) e rappresentano circa una azienda su quattro tra quelle attive nel commercio e oltre una su tre tra quelle che operano nel settore istruzione.

Su 1908 donne intervistate, il 46% è impiegata, il 20% libera professionista, il 44% con un contratto full time a tempo indeterminato, il 19% indeterminato part time, il 14% tempo indeterminato, il 24% atipico (collaborazione, partita Iva).

Inoltre, sempre in base ai risultati ottenuti dall’indagine, la scelta di lavoro è condivisa dal 74% dei partner mentre il consenso crolla quando si parla di figli. I ragazzi contenti di avere una mamma che lavora sono solo il 36%, convinti nel 29% dei casi che lei vada in ufficio soprattutto per necessità e non per soddisfazione 28%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il