BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Faccine per giudicare i dipendenti delle pubblica amministrazione agli sportelli decise da Brunetta

Dopo il censimento per i precari, il ministro Brunetta lancia la nuova iniziativa emoticon.



Dopo l’ultimo progetto di censimento per i precari, il ministro per la Funzione Pubblica, Renato Brunetta, continua la sua battaglia anti fannulloni nella pubblica amministrazione e lancia una nuova iniziativa: gli emoticon contro la Pa inefficiente.

Il 23 marzo sarà, infatti, presentato il nuovo piano che prevede l'utilizzo delle faccine di Internet per valutare il lavoro degli impiegati della Pa. Conclusa la transazione allo sportello sarà possibile assegnare un voto cliccando sulla faccina verde (tutto ok), quella gialla (così così) o quella rossa (bocciato).

L’idea degli emoticon è solo l'ultima iniziativa del ministro Brunetta che punta anche ad aprire sportelli della Pubblica amministrazione on the job, sui luoghi di lavoro e a fornire agli italiani una casella di posta elettronica. E lo stesso ministro ha spiegato: “L'iniziativa sarà interamente a carico delle aziende che volontariamente potranno mettere a disposizione personale, terminali e reti per aprire uffici che potranno addirittura rinnovare i passaporti o procedere al rilascio di carte d'identità”.

Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, è stata la prima a firmare un accordo che prevede il potenziamento dello sportello reclami del Comune e dell'infoline 020202 oltre al lancio del progetto emoticon denominato Mettiamoci la faccia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il