BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Case popolari: piano di vendita del Governo per acquisto appartamenti da parte degli affittuari

Allo studio del governo un piano di vendita delle case popolari. Il progetto.



Il piano casa preannunciato per il prossimo venerdì in Consiglio dei Ministri potrebbe slittare ancora. Motivo? L’assenza del premier Silvio Berlusconi che dovrebbe essere a Bruxelles per il consiglio europeo.

Allo studio del governo, inserito nel pacchetto, anche un piano di vendita delle case popolari agli attuali inquilini con mutui agevolati e questo progetto dovrebbe coinvolgere circa un milione di attuali affittuari. Il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Mario Mantovani, ha detto che “Il piano di dismissione delle case popolari verrebbe preceduto da maggiori controlli sugli affitti per evitare morosità e abusivismi.

Quella di trasformare l'affitto in mutuo è un modo per aumentare la ricchezza delle famiglie”. Il provvedimento, secondo le intenzioni dell’esecutivo, sarebbe un’altra misura per il sostegno alle famiglie più deboli. La proposta della vendita delle case popolari è già stata resa nota dal ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, nel 2006.

Contrario alla proposta il segretario generale del Sunia, Luigi Pallotta: “Primo perché le competenze in materia sono delle Regioni e secondo perché non produrrebbe nessun effetto a sostegno dei ceti più deboli che, anzi, si vedrebbero gravati dal peso economico della manutenzione di un patrimonio fatiscente”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il