BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Seggiolini auto per bambini e sicurezza: prove mondiali mostrano scarsi risultati

Seggiolini per auto poco usati e poco sicuri. I dati.



I dati sono allarmanti: si parla di circa 5000 vittime l'anno in Europa e tutti bambini. La causa? La scarsa sicurezza dei seggiolini in auto. Secondo una ricerca realizzata da Automobile Club d'Europa, i bambini rischiano ancora troppo, soprattutto negli urti laterali (i più frequenti sulle strade urbane) e molti di questi seggiolini (sono stati condotti test su oltre 50 modelli) servono a poco.

La ricerca sottolinea come il 40% dei piccoli in Europa viaggia addirittura senza seggiolino e più del 50% in modo inadeguato (dispositivo non omologato, di dimensioni non idonee o montato in maniera scorretta). Secondo i dati diffusi, un genitore su quattro giustifica il mancato uso del seggiolino con la scarsa volontà da parte del bimbo di stare seduto, il 22,7% lo ritiene superfluo e il 18% non lo giudica necessario perché lo spostamento è di breve durata.

Detto questo, è anche necessario sottolineare il fatto che i seggiolini per auto dei bimbi sono anche spesso difficili da montare e risultano essere poco protettivi in caso di impatto laterale e a volte dotati di accessori (come i blocca cinture) a volte molto pericolosi.

Il presidente dell'Aci Enrico Gelpi spiega che “Troppi automobilisti dimostrano una scarsa cultura della sicurezza, anche, a scapito dei propri figli. Per viaggiare sicuri, i bambini devono essere allacciati a un seggiolino conforme al loro peso, dotato di schienale e protezioni laterali, installato correttamente secondo le istruzioni di montaggio. E tra i sistemi per agganciare un seggiolino in auto, il più innovativo ed efficace è, secondo l'Aci, l'Isofix”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il