BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Reddito medio in Italia supera quello inglese almeno a livello statistico. Sarà vero?

Italia batte Gran Bretagna nella graduatoria del reddito medio pro-capite. Lo dice l'Economist.



Italia batte Gran Bretagna nella graduatoria del reddito medio pro-capite: in questi giorni l'Italia si ritrova a quota 35.390 euro, mentre il Regno Unito è scivolato a 32.890. Ad annunciarlo è l'Economist, il settimanale britannico mai tenero nei confronti degli italiani e che già tempo fa ci aveva definito il ‘malato d'Europa’.

Nella classifica generale, abbiamo superato il Regno Unito ma non siamo volati certo in prima posizione. L’Italia si colloca all’undicesimo posto, rispetto al dodicesimo di qualche anno fa. Mentre la Gran Bretagna è retrocessa dal settimo al dodicesimo posto. Un tracollo eguagliato soltanto dalla Svezia, precipitata in due anni dalla quarta alla decima posizione.

Secondo l’Economist, però, il crollo della sterlina potrebbe rivelarsi a lungo andare un segno di sostegno alla ripresa della Gran Bretagna ad ‘uscire dalla recessione più velocemente dei paesi di Eurolandia’. Pare, infatti, che secondo l’andamento attuale, il Regno Unito possa contare, per esempio, sulle miriadi di italiani che ora vanno a fare shopping in una Londra improvvisamente diventata ‘low cost’.

Tuttavia, fa notare l'Economist, "lo scenario è molto differente, quando le economie sono misurate usando la parità del potere d'acquisto" aggiustata per le differenze di costo della vita tra i due paesi. I cittadini britannici rimangono infatti più ricchi degli italiani del 15% e più ricchi anche dei francesi e dei tedeschi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il