BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Manager italiani: chi sono, quanto lavorano e cosa fanno in azienda

Chi sono e cosa fanno i manager italiani. Due studi per osservare le loro figure.



Quattro ricercatori italiani, Oriana Bandiera, Luigi Guiso, Andrea Prat e Raffaella Sadun, si sono adoperati per dar vita a due studi circa il comportamento dei manager italiani, chi sono, come lavorano e come vengono scelti. Il primo si intitola ‘Italian Managers: fidelity or performance’, Completato nel 2008, sarà discusso al Festival dell'economia di Trento, e che spiega come un capitano d'industria italiano nomina i suoi ufficiali.

Il secondo, invece, è ancora in fase preliminare e si concentra sulla formazione e sul lavoro degli amministratori delegati: funzioni, compiti, impegni, responsabilità. In base ad alcuni studi, in Italia la scelta di un manager avvine ein tutt’altri meriti che per valore.

Molte imprese (quelle non familistiche e a vocazione multinazionale) si basano sulle performance, mettono annunci, fanno riferimento a precedenti contatti d'affari. Ma la maggioranza decide sulla base delle relazioni personali, o anche familiari. Ciò significa che non si sceglie qualcuno che ha dimostrato di valere, ma una persona con cui si è fatto il liceo o l’amico, o il figlio di amici. ‘Spulciando’ fra gli impegni dei manager italiani si scopre inoltre che lavorano in media 48 ore alla settimana.

Ogni giorno svolgono 7 diversi tipi di attività e metà del tempo lo spendono nelle tanto amate e tradizionali riunioni, il 14% soli alla scrivania, il 12% in viaggi. Nel restante 25% telefonano, partecipano a videoconferenze, pranzi di lavoro, eventi speciali. E allora per diventare manager bisogna studiare o essere ‘amico di’?

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il