Finanziamenti e prestiti alle imprese: rate congelate da Unicredit se c'è cassa integrazione

Rate congelate per le Pmi grazie a una nuova iniziativa Unicredit.



Rate congelate per le Pmi. Unicredit lancia una nuova iniziativa a sostegno delle Piccole e medie imprese costrette a far ricorso alla cassa integrazione ordinaria per cui annunciano il congelamento delle rate riguardanti mutui e finanziamenti in corso, per un periodo massimo di 12 mesi.

L'iniziativa è indirizzata a quelle imprese clienti della banca corporate di UniCredit attualmente in difficoltà a causa della crisi economica globale, che registrano un fatturato annuo inferiore ai 50 milioni di euro e che abbiamo fatto accesso alla Cigo. Le rate dovranno avere come ammontare massimo il valore di 500mila euro in linea capitale e potranno essere posticipate, ed essere pagate, al termine del piano d'ammortamento.

 Nel dettaglio, dunque, l’iniziativa è riservata a tutte quelle imprese che hanno dovuto ricorrere, a causa della crisi finanziaria ed economica, alla cassa integrazione ordinaria, e che hanno un giro d’affari annuo complessivo inferiore alla soglia dei cinquanta milioni di euro.

Questo nuovo piano pensato da Unicredit arriva dopo l’iniziativa legata al congelamento della rata del mutui per tante famiglie in difficoltà che hanno stipulato un mutuo, e dopo ben sette miliardi di finanziamenti a sostegno delle piccole e medie imprese.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il