BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Risparmiare sulla benzina: ecco come fare. Elenco dei distributori con prezzi migliori

Federconsumatori e Società Autostrade rendono note le liste delle cosidette pompe bianche. Cosa sono.



Nonostante i prezzi della benzina si siano notevolmente abbassati rispetto a qualche mese fa quando il petrolio aveva raggiunto prezzi altissimi, continua, in tempi di crisi, la corsa al risparmio.

Un modo utile per riuscire a tagliare ancora i prezzi della benzina può essere quello di fare rifornimento presso le pompe bianche o distributori cosiddetti no logo. Si tratta di stazioni di benzina che non riportano alcun marchio, le cosiddette ‘pompe bianche’, distributori indipendenti, non correlati alle marche tradizionali delle compagnie petrolifere.

Questi sono di dipendenza di piccoli imprenditori che li gestiscono autonomamente e acquistano il carburante ad un prezzo inferiore rispetto alle compagnie petrolifere (250 euro ogni mille litri contro i 35 concessi agli impianti tradizionali), rivendendo, dunque, la benzina ad un prezzo più basso di almeno 5 - 6 centesimi al litro, pari a 3.6 euro per ogni pieno.

Federconsumatori e  Società Autostrade hanno messo a disposizione sui loro siti la lista completa delle pompe bianche presenti sul territorio nazionale,  lista che viene costantemente aggiornata sulle circa 200 aree di servizio presenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il