BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Studi di settore 2008-2009 per aziende e professionisti visti in ribasso. Novità e modifiche

Novità per gli studi di settore. Le modifiche della Commissione.



La Commissione di esperti per gli studi di settore ha dato il via libera per un beneficio dai correttivi a 2.150.000 sui 3,7 milioni di contribuenti che applicano gli studi di settore.

Sono quattro le tipologie di correttivi e una raccolta tempestiva delle situazioni che giustificano il mancato adeguamento, per permetterne approfondita analisi e ampia diffusione. E' questa, in sintesi, la strategia elaborata dalla Commissione degli esperti per adeguare gli studi di settore alla crisi, permettendo allo strumento di mantenere il proprio grado di rappresentatività pur nell'attuale difficile congiuntura economica.

L'analisi indica, da un lato, l'andamento di ciascun settore nel suo complesso e, dall'altro, la turbolenza (con l'aumento dei soggetti declinanti) all'interno di ciascuno di essi.E’ stato, inoltre, approvato un documento in cui si precisa che “in relazione ai periodi d'imposta 2008 e 2009 interessati da notevoli modifiche nel mercato provocate dalla crisi, il risultato degli studi di settore sia accompagnato in sede di accertamento anche da altri elementi in grado di rafforzare ulteriormente la pretesa tributaria, suggerendo all'agenzia delle Entrate particolare prudenza nelle situazioni in cui gli scostamenti saranno di lieve entità”.

 E, per quanto riguarda i professionisti, ciò che, come novità, viene richiesto è un monitoraggio continuo e un'attenzione specifica ai dati relativi alla normalità economica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il