BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Titoli tossici banche: 4mila miliardi secondo nuova stima Fmi e le borse cadono

Gli asset tossici degli istituti finanziari e dei gruppi assicurativi potrebbero raggiungere i 4mila miliardi: l’allarme dell'Fmi.



Gli asset tossici presenti nei bilanci degli istituti finanziari e dei gruppi assicurativi potrebbero raggiungere la cifra di 4mila miliardi di dollari: l’allarme arriva dal Fondo monetario internazionale. Crolla la fiducia e l’ottimismo che si iniziava a respirare qualche tempo fa. I recenti rialzo di marzo non sarebbero, dunque, destinati a durare e la preoccupazione cresce.

Nel frattempo, il pessimismo si riversa, per l’ennesima volta, sulla situazione delle borse. A Milano l’indice Mibtel ha perso lo 0,57% mentre l’S&P/Mib ha segnato –0,77%. Forti perdite sono state registrate nel comparto finanziario, in particolare da Banco Popolare, da Intesa Sanpaolo e da Mps.

Vendite anche su Impregilo: il mercato teme che il Governo possa rallentare gli investimenti nelle grandi opere per riuscire a dare sostegno alla tremenda tragedia che ha colpito l'Abruzzo.

In questo cima di sfiducia, però, spiccano anche i titoli in positivo, tra cui Finmeccanica che in Russia ha siglato accordi per le controllate Alenia, Selex e Ansaldo Sts.E ancora, l’indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha chiuso ribasso dello 0,28% a quota 8.832,8 punti, mentre la Banca centrale giapponese ha lasciato invariati i tassi di riferimento allo 0,1%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il