BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Graduatorie docenti precari si riaprono fino all'11 maggio 2009: le novità

Firmato dal ministro Gelmini il provvedimento che riapre le graduatorie per il collocamento dei docenti precari.



E’ stato firmato dal ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, il provvedimento che riapre le graduatorie per il collocamento dei docenti precari. Si tratta di un provvedimento che può interessare circa 300 mila precari. Per presentare la domanda, gli interessati hanno tempo ancora fino all'11 maggio 2009.

Gli aspiranti docenti, oltre a presentare domanda per l'aggiornamento dei punteggi nella provincia in cui sono già inseriti, potranno presentare la domanda anche in altre tre province ma, in questo caso, saranno inseriti in coda alla graduatoria.

Le opzioni di aggiungere tre province a quella di appartenenza, che con il rinnovo delle graduatorie di istituto, diventeranno addirittura quattro, allargherà la possibilità di lavorare quasi esclusivamente come supplenti, vanificando i piani dei docenti intenzionati a cambiare zona di lavoro in cambio di una buona probabilità di assunzione a tempo indeterminato.

Una circostanza, quest’ultima, di cui hanno usufruito negli ultimi anni migliaia di docenti del Sud emigrati e assunti a titolo definitivo nel Nord Italia. I precari, inoltre, non potranno spostare in un’altra graduatoria i 24 punti già attribuiti, relativi all’abilitazione conseguita con le Ssis.

Gli insegnanti neo-abilitati, invece, avranno facoltà di presentare domanda d’inserimento esattamente come avveniva in passato: sulla base del punteggio posseduto verranno collocati nella terza fascia delle graduatorie ad esaurimento di una sola provincia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il