Evasione fiscale e beni acquistati: controlli su scuole private, vacanze, centri benessere esclusivi

Accertamento sintetico al vaglio dell'Agenzia delle Entrate. I nuovi controlli fiscali.



Novità sui controlli fiscali in arrivo dall’Agenzia delle Entrate, che si propone lo scopo di scoprire coloro che, dichiarano poco, ma vivono oltre quanto si potrebbe presupporre dalla loro dichiarazione dei redditi.

Considerando l'alta cifra cui ammonta l'evasione fiscale nel nostro paese, contestualizzandola nel forte periodo di crisi che l’economia globale sta vivendo, cercando si superarla, è arrivato il tempo di porre fine a tanto ‘lusso nascosto’, a partire dalle contestazioni ai super stipendi dei manager responsabili dei crack bancari e finanziari del 2008.

I nuovi criteri stabiliti per il 2009 dalle Entrate vengono ben riassunti nel principio dell’ accertamento sintetico che segue la regola del ‘se spendi tanto guadagni tanto’. A finire sotto osservazione diventano, così, i diversi stili di vita delle persone.

L'elenco che verrà studiato dagli ispettori del fisco riguarderà coloro che frequentano i centri benessere, chi fa viaggi esotici, chi compra opere d'arte, chi frequenta circoli esclusivi, coloro che mandano i figli in scuole private, chi compie acquisti importanti.

Questo nuovo sistema, dal punto di vista tecnico, andrà ad affiancare l’ormai famoso redditometro, rilanciato dal decreto dell'estate scorsa. In questo nuovo meccanismo di osservazione, un ruolo determinante sarà anche quello giocato dai Comuni che dovranno collaborare con l’Agenzia per quanto riguarda ristrutturazioni edilizie, contratti di gas e energia elettrica, affitti, residenze fittizie all'estero e altre anomalie circa i diversi utenti.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il
Puoi Approfondire