BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carte di credito con rimborso di parte delle spese sostenute. Eccone alcune

Le nuove carte di credito che offrono il rimborso di alcune spese. Quali sono.



Sono entrate nel mercato nuove tipologie di carte di credito che permettono che venga restituita una quota dei soldi spesi nell’estratto conto, oppure prevedono che una quota delle spese per gli acquisti venga destinata, senza costi aggiuntivi per il titolare, per fini etici come l’aiuto ai poveri o la salvaguardia e la tutela del nostro patrimonio ambientale.

Sono due , in particolare, le carte pensate per questi nuovi usi. Si tratta della carta di credito di Altroconsumo, riservata ai titolari dell’Associazione, che restituisce lo 0,2% dei soldi spesi, un canone annuale di soli dieci euro e nessuna commissione per il rifornimento del carburante, e la Blu American Express di American Express che rimborsa l’1% delle spese, con un canone annuale di 30 euro che però al momento è azzerato perchè attualmente la promozione permette di sottoscrivere la carta gratuita a vita.

Il primo modello, la carta di credito di Altroconsumo nasce in collaborazione con Banca Sella, aderisce al circuito Visa, e prevede un plafond base mensile di 800 euro che può essere innalzato gratuitamente. Con questa carta si possono fare acquisti anche a pagamenti rateali, prelievi di contanti con un limite di 300 euro mensili e nessun costo applicato nel caso in cui venga richiesta la sostituzione della carta di credito se smagnetizzata.

La Blu American Express, invece,  permette di utilizzare anche plafond superiori ai 5 mila euro e, ugualmente ad Altroconsumo, di effettuare i pagamenti a rate, ma i suoi interessi applicati sono attualmente più elevati rispetto a quelli della carta di credito di Altroconsumo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il