BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bonus sicurezza per Pmi: fondi 2009 finiti, ma esclusi avranno priorità nel 2010

Esauriti i dieci milioni di euro destinati al bonus sicurezza per le pmi nel 2009. I primi del 2010 saranno gli esclusi da quest'anno.



I dieci milioni di euro destinati ai bonus sicurezza 2009 per le Pmi che investono in soluzioni e apparecchi per il controllo e videosorveglianza, ma anche in sistemi di pagamento con moneta elettronica e allarmi, come previsto per il 2008-2010 dalla Finanziaria 2008, sono già stati esauriti.

Ma la buona notizia è che le Pmi che hanno fatto richiesta per ottenerli in quest’anno senza riuscire ad accedere ai crediti d'imposta previsti per il 2009, saranno in cima alla lista di distribuzione relativa agli stanziamenti per il 2010.

Sono state 2.617 le domande presentate per l'ottenimento del bonus nel 2009, sulle quali però hanno avuto precedenza nell'assegnazione le 3.852 domande che non avevano trovato accoglimento nel 2008, sempre per esaurimento delle risorse. In totale, dunque, nel 2009 sono state accolte 4.775 domande.

Secondo quanto sottolineato dall’Agenzia delle Entrate, il bonus sicurezza prevede per il triennio 2008-2010 di usufruire di un credito di imposta, nella misura dell’80% del costo sostenuto, e con un massimale di tremila euro per ogni beneficiario che richiede il bonus, per l’installazione, da parte delle piccole e medie imprese dei settori citati, di sistemi di videosorveglianza ma anche di sistemi di pagamento tramite moneta elettronica.
 
Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il