BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Borsa e azioni: previsioni per estate 2009 sono al ribasso secondo alcuni commentatori

L'andamento delle Borse e le previsioni per il futuro. La situazione.



Lo scenario economico attuale appare piuttosto controverso. Potrebbe sembrare facile prevedere l’andamento delle Borse nei prossimi mesi, alla luce delle ‘rassicurazioni’ fornite dal presidente della Bce, Trichet, secondo cui la crisi ha raggiunto il suo punto più basso e d’ora in poi dovrebbe iniziare una ripresa, seppur lenta, ma in realtà così facile non è. Per guardare al futuro e necessario voltarsi al passato.

Il  responsabile analisi qualitative presso Financial Trend Analysis, Alessandro Magagnoli, ha spiegato come spesso dopo i primi tentativi di reazione, ci sono dei ripensamenti da parte del mercato che portano alla creazione delle classiche figure d'inversione maggiormente articolate. Ciò significa che si sale ma poi si torna a scendere, per arrivare, infine, a ripartire davvero.

Magagnoli dice che è possibile che entro l’estate il Mibtel ritorni verso i livelli offerti dai minimi di marzo, cioè 10500 punti. Ciò significa che il listino dovrebbe, tra un pò, scendere “per poi dare vita ad una nuova ondata rialzista che potrebbe superare in durata e ampiezza quella attualmente in corso.

Per il Mibtel il primo minimo potrebbe essere quello di inizio dicembre a 14000 punti circa. Il secondo, quello centrale, è il livello di marzo. A completamento della figura, sarebbe sufficiente un calo in area 12500/13000 punti. Di lì, poi, potrebbe ripartire il mercato”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il