BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Assenze per malattia nella Pubblica Amministrazione in netto calo. I dati

Diminuiscono notevolmente le assenze dal posto di lavoro per malattia. I dati.



Gli si è spesso puntato il dito contro, ora minaccia anche di lasciare il suo incarico a causa di un’aspra lite con il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ma Renato Brunetta, ministro della Funzione Pubblica, è stato l’unico ministro di questo governo che con le sue ‘dure’ leggi è riuscito a riportare un po’ d’ordine tra le fila dei lavoratori.

Pare, infatti, dagli ultimi dati raccolti dal ministro per la Pubblica amministrazione e l'innovazione con la collaborazione dell'Istat e la Conferenza dei presidenti delle Regioni, l'Anci e l'Upi, che, in seguto alla messa in atto delle sue regole anti fannulloni, nell'ultimo anno, ed in particolare a partire dal mese di luglio del 2008, è stata registrata una forte diminuzione delle assenze per malattia dei dipendenti pubblici.

Confrontando i dati del mese di marzo 2009 con quelli del mese di marzo dello scorso anno, il calo è stato pari al 35,9%. Si tratta, come ben si evince, di un vero e proprio crollo del fenomeno delle assenze per malattia, che rappresenta una tendenza costante e consolidata nel corso di tutti questi mesi.

I dati mettono in evidenza il forte calo di tali assenze, ma anche il forte calo delle assenze per malattia di durata superiore a 10 giorni e la riduzione delle assenze dovute a ragioni diverse dalla malattia.

 
Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il