BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Alitalia declassa Malpensa, Fiumicino hub principale. Le reazioni

Fiumicino capitale di Cai. Le proteste di Milano.



Il giorno dopo l'annuncio dei vertici Alitalia sul declassamento dell'hub varesino, Marco Reguzzoni, vice presidente dei deputati della Lega, dice: “Siamo stati presi in giro da Cai e dai nostri alleati di Governo”.

La reazione di Reguzzoni è arrivata all’indomani della decisione dell’amministratore delegato Rocco Sabelli e il presidente Roberto Colaninno di rendere lo scalo romano di Fiumicino come ‘la base principale dell'ex Cai, nel modello stellare di sei basi e dopo che gli stessi hanno annunciato un accordo quadro con la società di gestione, Aeroporti di Roma.

La scelta di Roma non rappresenta una novità per le strategie della compagnia, ma la proclamazione di Fiumicino capitale di Cai ha suscitato non poche polemiche a Milano, delusa per la mancata realizzazione delle promesse elettorali (Silvio Berlusconi nel 2008) di una cordata italiana che avrebbe salvato Malpensa.

Reguzzoni spiega che “Uno dei punti dell'intesa era mantenere condizioni di libero mercato, e cioè dare la possibilità a Malpensa di svilupparsi come hub, facendo riferimento ad altre compagnie aeree. Cai dimostra di essere quello che è, cioè una compagnia romana con gli interessi a Fiumicino”.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, minaccia, invece, di sollevare il problema del monopolio della compagnia, mentre il numero uno della Provincia, Filippo Penati, attacca: “A furia di fare lo scendiletto del governo amico il sindaco Moratti è stato battuto da Gianni Alemanno 5 a 0”, che, nel frattempo, canta vittoria e dice: “Quella di oggi è una festa attesa”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il