BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Obama vuole una riforma immediata per le carte di credito a tutela dei consumatori

Il presidente Obama chiede una nuova riforma in materia di trasparenza. In cosa consiste.



Il presidente degli stati Uniti, Barack Obama, chiede una nuova riforma dell’industria delle carte di credito a tutela dei consumatori e per riportare la necessaria trasparenza. Si tratta di un progetto di riforma che è già stato approvato dalla Camera e che adesso attende la decisione ultima da parte del Senato.

Secondo quanto spiegato dallo stesso Obama, sono essenzialmente tre i principi per una riforma di lungo termine dell’industria delle carte di credito. In primo luogo, per garantire una forte tutela dei consumatori, sono necessarie regole che vietano aumenti dei tassi non corretti e bloccano abusi in termini di commissioni e penali.

In secondo luogo, sarrà richiesto alle società di carte di credito di effettuare comunicazioni ai clienti chiare, ‘senza condizioni confuse’. Infine, in terzo luogo, Obama dice: “Dobbiamo assicurarci le società forniscano ai clienti carte di credito che rispondano alle loro esigenze senza approfittarne”.

Quest’ultimo sarà un obiettivo che può essere perseguito offrendo informazioni chiare e comparabili fra le diverse società che emettono carte di credito, anche sul fronte dei prezzi. Sarà necessaria, inoltre, una maggiore responsabilità nel sistema e a questo scopo sarà rafforzato il monitoraggio delle pratiche utilizzate ma anche le penalità per le violazioni della legge.

Obama conclude: “E’ arrivato il momento per una riforma che porta trasparenza e responsabilità, valori fondamentali per le basi sulle quali stiamo ricostruendo la nostra economia”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il