BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Acconti tasse a Giugno 2009: si possono non pagare o come fare a diminuirli?

Scade il prossimo 16 giugno il primo termine dei versamenti in acconto delle imposte relative all'anno precedente. Come pagare.



Scade il prossimo 16 giugno il primo termine dei versamenti in acconto che obbliga a versare un importo pari al 40% del 100% per i soggetti Ires (99% per i soggetti Irpef) delle imposte relative all'anno precedente.

Nel calcolo da fare bisognerà correggere il reddito 2008 considerando le novità in vigore nel 2009. Sarà, dunque, necessario ricalcolare il reddito 2008 quale sarebbe emerso nel caso si fosse applicata la normativa 2009: per esempio in relazione alle spese per alberghi e ristoranti, dal primo gennaio 2009 deducibili per il solo 75% e sull'ammortamento dei beni nuovi, per cui si ritorna a un dimezzamento dell'aliquota, superando il beneficio temporaneamente previsto per i beni nuovi, acquistati ed entrati in funzione nel 2008.

Per chi sostiene spese troppo esose per le proprie esigenze, ci sarà l’opportunità per il contribuente di ridurre l'importo da versare affidandosi al metodo revisionale. Ciò significa che potrà valutare i redditi presunti in formazione nel corso dell'esercizio. Altro ‘aiuto’ sarà la possibilità di rateizzare i versamenti, fino a un massimo di sei rate, ciascuna in scadenza a metà mese, da giugno a novembre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il