Laurea con cui trovare più facilmente lavoro? Ecco le migliori in Italia

Ingegneria, architettura ed economia: sono queste le facoltà che offrono più possibilità di lavoro.



Ingegneria, architettura ed economia: sono queste, secondo un’indagine condotta dall’Istat, le facoltà universitarie che fanno trovare lavoro più facilmente, a discapito di studi umanistici e poco tecnici.

Nonostante spesso si pensi che la laurea sia solo un pezzo di carta, in realtà i dati dimostrano come tasso di disoccupazione post-laurea sia inferiore alla disoccupazione post diploma (del 12,9% rispetto al 18,8%). I dati dell'Istat sono suddivisi tra lauree triennali e lauree lunghe e ne emerge spesso come, in realtà, la maggior parte dei ragazzi (e delle imprese) continua a considerare la laurea lunga come la vera laurea, considerando la triennale in maniera secondaria.

Ma la realtà del mercato sembra contraddire questa tendenza. Particolarmente ricercate e lauree triennali indirizzate alle professioni sanitarie, che raggiungono  livelli occupazionali altissimi ( 96,4% di media, che arriva al 98,4% tra infermieri e ostetriche), seguono le lauree triennali del gruppo economico, che hanno un tasso di occupazione del 76,4% con un reddito di 1.317 euro e quelle del gruppo politico-sociale arrivano al 73,7% con 1.187 euro.

Secondo il rapporto ‘Università e lavoro: orientarsi con la statistica’, a tre anni dalla laurea lavora il 91% degli ingegneri, con un reddito medio netto di oltre 1.460 euro al mese. Una percentuale che supera di gran lunga coloro che hanno svolto studi umanistici. Chi, infatti, opta per la facoltà di a lettere, per esempio, dovrà incontrerà condizioni tendenzialmente più difficili rispetto a chi ha scelto un percorso tecnico nel lavoro.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il