BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prezzi spiagge italiane 2009: quanto costa in media affittare ombrelloni, lettini e sdraio?

Caldo record, tutti al mare e si iniziano a scoprire i nuovi prezzi delle spiagge italiane. I tariffari.



Il caldo record di questi ultimi giorni ha spinto milioni di italiani verso le spiagge per il primo vero week end di mare estivo, e come ogni anno, torna puntuale, l’annuncio dei prezzi relativi ai costi delle spiagge. Se l’anno scorso si era registrata una forte impennata dei prezzi, quest’anno il Sib (il Sindacato Italiano Balneari della Confcommercio) conferma per l’estate 2009 i prezzi differenziati a seconda della fascia oraria per sdraio e lettini.

A primeggiare nella classifica dei mari più salati Liguria e Toscana (fino ad un massimo di 12 euro). L’associazione degli stabilimenti avrebbe suggerito ai suoi 10mila associati di non aumentare le tariffe rispetto all’anno scorso e, anzi, di agevolare chi si vuole fare un bagno anche dopo l’ufficio o durante la pausa pranzo.

Il sindacato ha stilato quindi un tariffario di prezzi medi per l’estate 2009 che comprende: per una sdraio quest’anno si spenderà da 2,50 a 6 euro, per un lettino da 3,5 a 12 euro, per l’ombrellone da 2,50 a 8 euro, per lo spogliatoio da 2 a 6 euro e per una cabina da 4,50 a 30 euro (comprensivo di bagno e doccia calda).

Queste tariffe, ovviamente, oscillano da una regione all’altra, facendo balzare alle prime posizioni della classifica di spiagge con i prezzi più cari Liguria e Toscana, meno cara la famosa Riviera Romagnola, mentre Lazio, Campania e Puglia si mantengono su prezzi piuttosto accessibili a tutti. La bella novità di quest’anno sarà una maggiore attenzione alle esigenze familiari e al divertimento dei bambini, all’igiene e all’alimentazione con menu a base di prodotti tipici, come la mozzarella di bufala in Campania, la ricotta romana nel Lazio, e l’ottimo olio pugliese.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il