BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ddl Sviluppo 2009-2010: nuovi aiuti alle imprese, centrali nucleari e fondi per social card

Ddl Sviluppo 2009: tutte le novità.



Nuovi aiuti per le reti d’impresa e specifici investimenti produttivi nelle aree in crisi, specie al Sud; implementazione del fondo per la social card con i proventi delle multe Antitrust; ritorno dell’Italia all’energia nucleare e Robin Tax al 6,5%, nuovi criteri per la localizzazione dei siti delle centrali, le modalità di stoccaggio dei rifiuti radioattivi, nuove norme per garantire la sicurezza, ulteriori  misure compensative per le popolazioni che subiranno una limitazione d’uso del loro territorio.

Sono queste alcune delle modifiche contenute nel nuovo Ddl Sviluppo per l’anno 2009 2010. Le grandi novità però non finiscono qui perché tra le modifiche portare in scena ci saranno anche la cancellazione della retroattività della class action (l’azione collettiva risarcitoria), una stretta sul fronte dei prodotti contraffatti, specie se agroalimentari.

Le novità prevedono multe più severe e carcere fino a 6 anni per chi pratica la contraffazione in modo sistematico dei marchi nazionali o esteri. E ancora, novità per quanto riguarda i contratti di assicurazione poliennali e sul fronte consumatori: prezzi trasparenti, in particolare,su energia, gas e telecomunicazioni e benzina meno cara nelle regioni con impianti di estrazione. Il ddl sviluppo licenziato dal Senato, ora torna alla Camera per la quarta e definitiva lettura.

Un passaggio che il ministro per lo Sviluppo Economico, Claudio Scajola, assicura molto veloce, perchè per lui '’il testo è chiuso al termine di un confronto parlamentare che si è concesso essere molto lungo ma che 'non può continuare all'infinito”. E così garantisce che il ddl sarà legge prima dell'estate.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il