BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fondi Pensioni 2009 primo trimestre: rendimenti medi avuti

Fondi pensione aperti e Pip: queste le forme protagoniste del 2008 e cresciute nel primo trimestre 2009.



Fondi pensione aperti e Pip: sono state queste forme le protagoniste del 2008 e cresciute nel primo trimestre 2009 tra i lavoratori dipendenti privati del 43,8% l'anno scorso, a fronte del + 12% degli aperti e del +4% dei negoziali. I lavoratori autonomi hanno partecipato alla crescita con contributi che ammontano a poco meno di 69 milioni.

E mentre i fondi pensione negoziali chiudono il primo trimestre del 2009 con un risultato pari a -0,77% al netto delle imposte, i fondi aperti perdono l’1,39%: sono questi i dati emersi da uno studio di Assofondipensione.In questo nuovo scenario, la novità che più si nota è nelle scelte dei fondi. I sottoscrittori hanno mostrato una netta preferenza per il comparto dei Bilanciati obbligazionari, che hanno registrano circa 70 milioni netti.

Maggiori iscritti per i Bilanciati, mentre, per quanto riguarda i comparti Azionari, sono stati scelti da 20.080 iscritti, per una raccolta netta di 21,4 milioni. Nonostante il trend negativo della previdenza complementare, sono stati osservati tanti segnali positivi in questo primo scorcio dell’anno.

Le basi per una ripresa (seppur lieve) sembrano esserci, solo il fatto che tre gestori su quattro siano riusciti a battere il benchmark, contro i 16 su 100 dell’anno passato, è già un segnale positivo. Circa un terzo delle linee esistenti, quasi tutte garantite oppure obbligazionarie, hanno chiuso il trimestre in positivo.

Ma persistono, come naturale, le incertezze su quale sarà il trend futuro dei mercati finanziari e sull’andamento dei titoli di Stato. Quest’ultimi, in Italia ai minimi storici, rappresentano complessivamente circa il 75% degli asset nei portafogli previdenziali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il