BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fondi comuni di investimento Maggio 2009 in forte crescita. I più scelti

Azionari e flessibili: sono questi i fondi che sono andati meglio. La situazione



Dopo mesi di andamenti incerti e negativi, a maggio la raccolta del sistema fondi torna positiva ottenendo un deciso +1,57 miliardi di euro. La raccolta è trainata dai fondi azionari (+0,58 miliardi) e dai fondi flessibili (+0,81 miliardi) ma anche obbligazionari (+0,25 miliardi) e fondi di liquidità (66 milioni) sono in attivo. Deflussi si sono registrati solo sui fondi hedge (-131 milioni) e bilanciati (-26 milioni.

Il bilancio per gli azionari tra sottoscrizioni e riscatti è stata pari a 587 milioni di euro, con un consuntivo che da inizio anno è positivo per 273 milioni. Nel periodo in esame il patrimonio investito è cresciuto di quasi 4 miliardi di euro e oggi vale 75,3 miliardi, il 18,8% degli asset investiti in fondi aperti.

Mentre i flessibili, già in positivo ad aprile, hanno  chiuso a maggio con 818 milioni di euro e un patrimonio, in crescita, che sfiora i 52,7 miliardi di euro (13,1% degli asset complessivi). Hanno chiuso in positivo anche gli azionari, con sottoscrizioni per 257 milioni di euro, e i flussi in entrata per i fondi di liquidità che registrano sottoscrizioni per 66 milioni di euro.

Tra le migliori performance a livello di gruppi, spiccano la raccolta di Bnp Paribas (+465,7 milioni), di Pioneer del gruppo UniCredit con +307 milioni, seguita da Credem (+224), Azimut (177,3), Arca (150), Banca Esperia (140) e Mediolanum (109,9). In Borsa volano i titoli Mediolanum e Azimut.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il