BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da Business Online gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica.

OK

Cerca

Cerca tra i nostri articoli

OK


Le città dove si vive meglio nel mondo. Milano supera Roma e tante altre capitali

Milano la città italiana dove si vive meglio. La classifica del Centro Studi dell’Economist.


E’ Milano la città italiana dove si vive meglio. A stabilirlo è la classifica del Centro Studi dell’Economist sulle città più vivibili del mondo. La radiografia di 140 centri urbani da un capo all’altro del pianeta, basata sullo studio di cinque requisiti essenziali: stabilità, cura della salute, cultura e ambiente, educazione e infrastrutture, ha dato i suoi risultati e a sorpresa Milano è meglio di Roma. 

Vancouver, in Canada, ha spiazzato tutti con il suo primo posto e il suo grado di vivibilità di 98 punti, praticamente una città ideale se si tiene conto del fatto che il punteggio massimo possibile era 100. La peggiore, con 37.5 punti, è Harare, nello Zimbabwe. Londra, San Francisco, New York si piazzano rispettivamente al 51esimo, 53esimo e 56esimo. Milano e Roma le uniche due città italiane considerate: la prima si piazza 50esimo posto con 89.5 punti, mentre la capitale è al 52esimo con 89 punti.

La top ten che parte da Vancouver segue con Vienna, Melbourne, Toronto, Perth e Calgary (ex aequo), Helsinki, Ginevra, Sidney e Zurigo (ex aequo).  Meglio di Milano fanno Parigi (94.8, 17esima), Berlino (posto 22, 94 punti), Washington (35esima con 91.2)  e Madrid, al 39esimo con 90.9.

Sorprende la grande Tokyo che si piazza al numero 19 con 94.7 e stupisce anche il 54esimo posto per l’ordinata Singapore, con 88.5 punti. Più scontata la posizione numero 56 di Pechino (74.3) e il posto numero 87 riservato a Dubai (71.3 di vivibilità).
 
Autore:

Marianna Quatraro




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il 09/06/2009 alle ore 12:40