BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cosa fanno i politici italiani in Parlamento: un sito web controlla i fannulloni

OpenParalamento il nuovo sito Internet che controlla l'attività dei parlamentari



Brunetta fa la guerra ai fannulloni d’Italia e un sito web decide di controllare i fannulloni ‘colleghi’ del ministro, i parlamentari. Ha, infatti, debuttato OpenParlamento, il sito Internet che registra  presenze, assenze, attività in Aula, leggi presentate e permette di conoscere tutte le statistiche con un semplice click.

Il sito offre tutti gli atti realizzati dalle camere e divisi per tipologia, con aggiornamenti sull’iter, e la lista delle votazioni fino al più minuto emendamento, comprensiva di esito, risultato numerico e statistiche accessorie. Vittorio Alvino, presidente di OpenPolis, associazione che gestisce il sito, spiega che i dati diffusi vengono recuperati automaticamente e in tempo quasi reale dai siti di Camera, Senato e Governo.

L’OpenParlamento si inserisce in un filone che interessa, in modo crescente, tutto il mondo. In Gran Bretagna è attivo dal 2004 They work for you che monitora l'attività dei politici di Sua Maestà. Su scala europea è disponibile, fresco di lancio, EPVote, che osserva i rappresentanti nazionali in missione a Strasburgo. Qualche esempio di come funziona il sito?

Secondo i dati Angela Napoli del Pdl primeggia tra i deputati più attivi mentre Donatella Poretti del Pd si afferma tra i senatori. Dai singoli ai gruppi, per quanto riguarda le presenze in aula a farla da padrona è la maggioranza. Alla Camera i primi 20 posti sono tutti appannaggio di Pdl e Lega, mentre al Senato, i rappresentanti dei partiti di governo occupano 18 delle prime 20 posizioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il