BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Manovra estate 2009 e decreto contro crisi: aiuti per le imprese, social card estesa e altre novità

Via libera del Cdm di venerdì scorso al decreto anti crisi. Le misure



Allargamento della platea dei beneficiari della social card, aumento al 70% dei rimborsi per i bond Alitalia, detassazione degli utili reinvestiti, norme per rendere meno caro l’approvvigionamento del gas per le imprese: il Consiglio dei Ministri riunitosi venerdì ha dato il via libera al decreto anti crisi.

Definito, inoltre, un decreto fiscale, un decreto ’milleproroghè, correzioni al decreto legislativo antiriciclaggio, modifiche alla normativa sull’Opa e un decreto presidenziale per il riordino degli enti pubblici non economici. Previsto anche l’esame preliminare di due decreti presidenziali per il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività produttive.

Per quanto riguarda le pensioni, poi, si pensa ad un aumento graduale (un anno ogni due) per portare in 10 anni l’età pensionabile di uomini e donne che lavorano nella Pubblica Amministrazione a quota 65. Sarà prorogato per un anno ancora (dal primo gennaio 2010 al primo gennaio 2011) il divieto di commercializzazione delle buste di plastica.

Ma le novità non finiscono qui: dovrebbero essere pronte alcune norme che serviranno per alleggerire soprattutto la bolletta delle imprese, stabilito entro e non oltre il 30 giugno 2010 il riordino degli enti pubblici statali non economici e, imprtante, via libera a i fondi per alcune grandi opere, ai primi due contratti di programma nel settore aeroportuale, a 4,2 miliardi per parte del piano di ricostruzione in Abruzzo e per l’edilizia scolastica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il